Nuovi compagni



L'altro giorno dopo l'incontro con Ciuffettino, ho cominciato a scrutare il cielo, ad osservare tra le fronde del pino se notavo movimenti di rami, batter d'ali.
E così, la mia attenta osservazione ha avuto i suoi frutti. 
Ieri all'imbrunire ho scoperto Ciuffettino abbandonato su un ramo, che sonnecchiava e ogni tanto gettava uno sguardo incuriosito verso di me. Poco distante da lui, maestosa ed elegantissima quella che credo sia la sua mamma, e poi sparsi qua e là tra i rami, i fratellini.
Sapere che questa meravigliosa famiglia di rapaci notturni vive accanto a me, mi dà gioia e mi fa compagnia. 
La loro presenza rende questo "Secret Garden" ancora più magico.

Comments

  1. Ma dai, sono meravigliosi!!!
    Sai, il giugno scorso in terrazzo c'era una giovane tortora che avevo chiamato Coco. Era arrivata per caso in una sera tempestosa, non sapeva volare. Ho cominciato a darle cibo, acqua, un riparo e siamo diventate "amiche". Anche a me quell'uccellino faceva compagnia. Dopo dieci giorni, un mattino, rinvigorita dal buon cibo, se n'è andata. Sono stata contenta di vederla volare via, libera, anche se un po' mi è dispiaciuto. Ho raccontato le avventure di Coco in vari post sul blog.
    Vedere i progressi dei tuoi piccoli amici sarà molto bello. Tienici aggiornati!
    A presto
    Giorgia

    ReplyDelete
  2. Che carini, sembrano barbagianni, per quanto io possa capire di uccelli rapaci notturni. Son proprio curiosa di leggere le loro avventure.

    ReplyDelete
  3. Che maraviglia. I rapaci notturni mi hanno sempre affascinata e inquietata ad un tempo. Hai scoperto con esattezza di che uccelli si tratta?
    Qui di notte li sento spesso... ma sento anche grugniti e rumori di rami spezzati. Ci sono i cinghiali e anche tassi e volpi. Spero solo che dai boschi sloveni non arrivino gli orsi e mi dicono che sono tornate le linci ma sono più in alto... Che meraviglia, non credi?
    Un bacio
    Francesca

    ReplyDelete
  4. Che meraviglia, l'hai rivisto e guarda com'è in forma! Non riesco a farmi un'idea della sua misura, se non fosse troppo grande potrebbe essere un assiolo, una specie di piccolo gufetto! Se invece fosse grande, mi sa che è proprio un gufo! Sei fortunata ad avere questi ospiti notturni, sono una meraviglia della natura :-)

    ReplyDelete

Post a Comment