La ruota panoramica - The Ferris wheel



Ieri ho approfittato della splendida giornata, e mi sono spinta fino in città. Ho passeggiato tra i banchi del mercato, respirato odori sospinti da una lieve brezza primaverile. Profumo di vaniglia che si diffondeva nell'aria, e poi quel buon sapore di sole...avete mai provato ad annusare i capelli dopo che sono stati esposti al sole????? Profumano di buono, di pulito e riportano alla mente le cose buone dell'infanzia. Le caramelle di zucchero, l'odore del bucato steso al sole, le giornate trascorse ai giardinetti cercando di trovare l'equilibrio sulla bicicletta con una ruotina sola, e scivolare su e giù dallo scivolo in ferro che dopo una lunga esposizione al sole scottava sotto le cosce.
Ho girato, respirato a pieni polmoni, ed osservato. Adoro osservare, in maniera maniacale, osservo tutto quello che mi circonda, sempre. 
Sarà una deformazione professionale, sarà che mi devo cibare del creato che mi vive attorno, sarà che ogni oggetto, situazione, essere vivente, mobile od immobile può essere uno spunto. Per una riflessione, per un suggerimento, per una ispirazione creativa...........
Senza l'osservazione non può esistere la creatività, viene mortificata, rinchiusa, seppellita nel buio dell'animo umano. 
La creatività ha bisogno di ossigeno, di alimentarsi di energia, in ogni istante, ed in ogni dove.
Ed allora, mi volto e scopro che nella piazza principale della città è spuntata una ruota panoramica.
Buffo, una ruota panoramica qui da noi.......l'ultima che ho visto era a Parigi due mesi fa.....chissà forse questa ruota è segno di un cambiamento imminente......o forse è solo lì a ricordarmi che è giunta l'ora di lasciare scivolare via da me tutto quel dolore, quella paura. E voltarsi finalmente verso la rinascita.


Thanks to the lovely spring day, yesterday I went just in town. I walked through the stands of the city market,breathing smell in the gentle breeze of March. Vanilla smell in the air, and then a nice taste of sun.....have you never smelt your hair in the sun????
They smell nice,clean, you can remind of your childhood.
Sugar candies, laudry's smell, your days spent in the garden, with a small bike that had one little wheel just to give you the right balance. An iron slide that after the whole day under sun, burnt your bottom.
I walked and breathed deep, and I observed.
I love observe everyting around me, always.
I always make that, perhaps is the influence of profession on mentality, perhaps I need to feed me of all is encircle me, perhaps every object, every situation, every living being can offer to me an idea. 
An idea for a consideration,a suggestion, a creative project....
I can draw inspiration from everything.
Without observation, creativity can't exist. It's closed in the darkness of human soul.
Creativity needs oxigen, energy, in every moment and wherever.
And suddenly I notice in the main square, the ferris wheel.
It's very odd, a ferris wheel here....last ferris wheel I saw, it was two months ago, in Paris.....perhaps that wheel is the sign of an imminent change, perhaps the wheel says just to me that's time to remove all pain, all fear.
It's time to move on, toward a rebirth.


Comments